CIAO
Ultimi argomenti
» L'allenamento del giorno.
Da differentgear Lun 16 Gen 2017, 07:14

» Buongiorno!!!
Da differentgear Ven 13 Gen 2017, 08:09

» Oggi ho comprato per correre...
Da pelle Gio 12 Gen 2017, 22:19

» Il pensierino del giorno
Da differentgear Gio 12 Gen 2017, 10:40

» opinione su mia "storia" e consiglio scarpe iperpronazione
Da hopfield Lun 09 Gen 2017, 22:30

» Che libro stai leggendo?
Da zivago Mar 03 Gen 2017, 08:40

» Classifica Forrest Gump 2016
Da zivago Lun 02 Gen 2017, 14:01

» Il meteo
Da rikchecorre Ven 30 Dic 2016, 23:24

» Come ci alleniamo adesso?
Da castoro Gio 29 Dic 2016, 17:55

» Allenamenti Castoro
Da differentgear Mer 28 Dic 2016, 08:48

» Buon Natale 2016
Da differentgear Mar 27 Dic 2016, 14:03

» Tanti auguri
Da rikchecorre Mar 20 Dic 2016, 15:58

» Ritorno al nuoto
Da differentgear Mar 20 Dic 2016, 09:15

» L'Arte nella Corsa
Da Lyroy Lun 19 Dic 2016, 18:01

» La gara del giorno
Da castoro Lun 19 Dic 2016, 06:28

» Oggi mi sento...
Da differentgear Ven 16 Dic 2016, 10:56

» Oxeego Stivo On The Rock Sky Marathon 35 k 2500 D+ 13.11.2016
Da differentgear Gio 15 Dic 2016, 08:35

» Musica, Video, Cinema !
Da differentgear Gio 08 Dic 2016, 21:40

» MALEDIZIONI bonarie e BENEDIZIONI prudenti.
Da differentgear Mar 29 Nov 2016, 08:11

» Con questo freddo: fase di riscaldamento!!!
Da differentgear Gio 24 Nov 2016, 15:14

Visite

Un posto per correre

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Un posto per correre

Messaggio Da simpep il Mar 09 Feb 2016, 15:52

Ho il piacere di farvi vedere l'ultima variante del lungomare di Cagliari, spiaggia del Poetto.
Sono circa 5 km di quasi rettilineo diviso in corsie.
Da destra verso sinistra ci sono corsie:
per chi cammina, per non vedenti (striscia grigio-scura con tante file parallele in rilievo), ancora per chi cammina, per runners, per ciclisti nei due versi di marcia e infine due corsie per auto residenti.



Una volta tanto la politica ci azzecca.
Un bel grazie al sindaco di Cagliari Massimo Zedda e alla sua giunta !!!

>sim

PS: La spiaggia è sul fuori cornice di destra e per chi non la conoscesse ecco una foto per avere un'idea


_________________
......La mia vita non la misuro da quanti respiri faccio, ma dai momenti che mi tolgono il respiro......
avatar
simpep
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 3562
Data d'iscrizione : 28.12.13
Età : 66
Località : Monserrato (Cagliari)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un posto per correre

Messaggio Da differentgear il Mar 09 Feb 2016, 16:52

Beh che dire? Decisamente bello!!! Poi bisogna che le persone rispettino le corsie Wink se è come qui da noi ci sono ciclisti sulla corsia dei pedoni e viceversa Smile ehehee
avatar
differentgear
Moderatrice Pink
Moderatrice Pink

Messaggi : 9649
Data d'iscrizione : 16.03.13
Età : 46
Località : Trento

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un posto per correre

Messaggio Da marina il Mar 09 Feb 2016, 20:10

Bello Bello!! io però preferisco sempre la montagna Smile

marina
Run like a Pink
Run like a Pink

Messaggi : 1281
Data d'iscrizione : 20.12.13
Località : Tra Milano e Bergamo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un posto per correre

Messaggio Da -francesco- il Mer 10 Feb 2016, 12:12



A 180 metri da casa mia.. si arriva fino a 3 km di percorso, ma vanno aggiunti anche pezzi in asfalto. Ci sono anche cavalli, mucche, pecore e bufale. E' una scuola statale, un agrario. Fa specie perché sei dentro Roma, ma ti sembra di correre in campagna.
avatar
-francesco-
Forrest Gump
Forrest Gump

Messaggi : 1421
Data d'iscrizione : 12.04.13
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un posto per correre

Messaggio Da differentgear il Mer 10 Feb 2016, 12:50

Bellissimo posto davvero. Ma sono liberi gli animali???
avatar
differentgear
Moderatrice Pink
Moderatrice Pink

Messaggi : 9649
Data d'iscrizione : 16.03.13
Età : 46
Località : Trento

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un posto per correre

Messaggio Da marina il Mer 10 Feb 2016, 13:01

Bellissimo questo è di mio interesse, non ti dico cos' ho io a 180 metri da casa!! affraid

marina
Run like a Pink
Run like a Pink

Messaggi : 1281
Data d'iscrizione : 20.12.13
Località : Tra Milano e Bergamo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un posto per correre

Messaggio Da zivago il Mer 10 Feb 2016, 13:09

Ciao simpep.

« Vide 'o mare quant’è bello,
spira tanto sentimento… »


Correre in riva al mare è un'esperienza bellissima; tanto più a margine di un arenile bello come quello del “Poetto”.
Sei davvero fortunato, caro Simone: puoi correre tutte le volte che vuoi respirando della salubre aria marina. A me invece, prima di uscire, tocca consultare il sito ARPA (Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente della Lombardia) per vedere quanto l'aria è respirabile.

La mia ultima corsa in riva al mare coincide con l'ultima che lo vidi. Nel settembre 2002 (solo ora mi rendo conto che sono già passati quasi 14 anni!), in un'alba di burrasca con l'aria pregna di aerosol marino, corsi lungo il litorale di Caorle (il paese di mia moglie). Lo ricordo bene perché quando rientrai, ormai asciutto, avevo il corpo tutto imbiancato dal sale.

P.S.  Rammento che anni fa la stampa parlò, con allarme, della progressiva erosione di quella meravigliosa spiaggia. Oltre alla realizzazione dell'ottimo lungomare, siete riusciti a contenere l'erosione dell'arenile?
avatar
zivago
Piè Veloce
Piè Veloce

Messaggi : 858
Data d'iscrizione : 03.07.14
Età : 62
Località : Brianza

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un posto per correre

Messaggio Da rikchecorre il Mer 10 Feb 2016, 16:52

zivago ha scritto:Oltre alla realizzazione dell'ottimo lungomare, siete riusciti a contenere l'erosione dell'arenile?
Se non ricordo male, i  miei amici cagliaritani mi raccontavano qualche anno fa del "Poetto nero"... sabbia scura di riporto con cui era stato riempito parte dell'arenile... com'è la situazione attuale??
avatar
rikchecorre
Forrest Gump
Forrest Gump

Messaggi : 1181
Data d'iscrizione : 20.03.13
Età : 55
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un posto per correre

Messaggio Da simpep il Mer 10 Feb 2016, 18:41

rikchecorre ha scritto: . . . . .com'è la situazione attuale??


Dal sito SardiniaPost.it - 29 Maggio 2014

La Cassazione ha condannato l’ex presidente della Provincia di Cagliari, Sandro Balletto, e altre sette persone a pagare 2.870.757 euro per il disastroso ripascimento del Poetto. Così hanno deciso le sezioni unite civili della Suprema Corte che hanno depositato la sentenza il 21 maggio. La sentenza è esecutiva: quei soldi vanno dati. Ma c’è un problema procedurale che può trasformarsi in beffa: la Provincia ha dieci anni di tempo per ottenere la somma. Ma se questo non dovesse avvenire, scatta la prescrizione e a saldare il conto sarà alla fine l’ente pubblico.

Per ciascuno degli otto condannati, scrive L’Unione Sarda che riporta oggi la notizia, sono state anche stabilite le cifre precise della sanzione pecuniaria: Balletto dovrà pagare 143.528 euro. Per i direttori dei lavori Salvatore Pistis e Andrea Gardu sono 574.115 euro e 430.586 rispettivamente. I giudici hanno stabilito 191.372 euro a testa per i tre componenti della commissione scientifica di monitoraggio: Andrea Atzeni, Paolo Orrù e Giovanni Serra. I due consulenti della Provincia, Paolo Colantoni e Leopoldo Franco, devono ciascuno 71.765 euro.

La storia del ripascimento che ha cancellato per sempre la sabbia bianchissima del Poetto comincia nel 2001: l’arenile si sta restringendo, dopo l’abbattimento dei casotti e la Provincia decide di intervenire con aggiunta di sabbia. Studi scientifici e relazioni abbondano su come procedere nei lavori. Invece, risulta – hanno scritto i giudici della Cassazione – che è stata «avallata la violazione di precise norme del capitolato d’appalto, le quali, per coniugare la difesa della costa con la salvaguardia dell’aspetto estetico del litorale, avevano posto quale condizione ineludibile l’impiego di materiale il più possibile corrispondente a quello preesistente». Al Poetto è invece comparso una sorta di terriccio scuro che ha fatto sparire il bianco.


- - - -

Da L'Unione Sarda del 20 gennaio 2016

Almeno venti metri di arenile sono stati ingoiati dalle mareggiate

E la sabbia va. Vola via, ancora una volta, in barba al ripascimento, al grande pasticcio del 2002. Metri di spiaggia - la speranza di quegli anni - sono stati ingoiati di nuovo dall'acqua. Basta una foto, al di là delle opinioni, per dimostrare la beffa. Si vede bene dall'alto, dalla vetta della Sella del Diavolo. E l'occhio non mente, lo sguardo non bluffa. Come l'obiettivo impietoso di una macchina fotografica.
GLI STABILIMENTI Rotonda del D'Aquila. Terrazza del Lido. Sono di nuovo palafitte. Come prima del ripascimento, quando ancora ci si illudeva che il grande progetto della Provincia potesse veramente restituire al Golfo degli Angeli il suo arenile. Un tassello di storia geologica che aveva creato il miracolo a due passi dalla città su cui ancora una volta l'uomo metteva le mani per correggere le sue stesse follie, le tonnellate e tonnellate di rena subacquea aspirata dai fondali per costruire parte di Cagliari, parte di Quartu, parte dell'Eur.
LE VERITÀ Per onor di verità, nessuno, tanto meno gli studiosi che quel “piano di rinascita” avevano scritto e decantato, si sognarono di dire che la spiaggia sarebbe tornata com'era prima. Sarebbe comunque nata qualcosa di simile. Intanto il nero. La sabbia scura pescata maldestramente in fondo al mare dalla draga Antigoon e distribuita su quel che restava di un Poetto malandato, sarebbe presto diventata chiara. Un processo di sbiancamento naturale - così raccontarono - dove il sole avrebbe giocato un ruolo determinante. Macché, nulla di tutto questo avvenne. Il candore dei granelli restò (resta) memoria cagliaritana. Così come la granulometria: ben altra cosa rispetto ai microscopici granelli di un tempo.
I SUPERESPERTI Lo giurarono, gli esperti, che le dune sarebbero tornate bianche. Difendendo, ad oltranza, il loro operato. Ma non venne in loro soccorso la realtà. Ben prima della Procura della Repubblica.
Dalla Sella del Diavolo lo sguardo si perde nel paradiso. Il nuovo Poetto disegnato dalla Giunta Zedda sembra una rivincita contro la storia recente.
GLI AMBIENTALISTI Stefano Deliperi, ecologista e guerriero implacabile in difesa dell'ambiente, vorrebbe pronunciarla quella frase: noi l'avevamo detto . La tiene per sé. «Il livello di erosione raggiunto oggi è in effetti cominciato negli anni scorsi. Direi subito dopo la fine dei lavori. Non poteva che accadere questo vista l'immensa trincea che c'è in mezzo al Golfo scavata negli anni Settanta dalle draghe per il recupero delle sabbie. Quel solco ha avuto inevitabili riflessi sulla spiaggia emersa che ha continuità diretta con quella sommersa. Per questo il Poetto continuerà forse ad erodersi e oggi si può solo salvare il salvabile». In attesa del riconquistato equilibrio.
GLI ACCORGIMENTI E proprio per salvare il salvabile, nell'ambito del piano di riqualificazione del litorale, sono stati messi in atto una serie di accorgimenti che saranno, tra l'altro, fatti propri anche dall'amministrazione quartese per dare continuità all'intero arenile da Marina Piccola a Margine Rosso.
Intanto in diversi punti, nelle cosiddette retrodune che separano la spiaggia dalla strada, è stata stesa una speciale rete di juta capace di bloccare la sabbia ma anche ospitare la vegetazione. Un vero e proprio ecofiltro che, come accaduto a Villasimius e Chia, sembra essere la soluzione migliore per fermare la dispersione. In ultima analisi l'erosione causata in questo caso dal vento. Non solo: nel progetto salvaspiaggia, anche i nuovi chioschi sono stati spostati verso l'interno.

_________________
......La mia vita non la misuro da quanti respiri faccio, ma dai momenti che mi tolgono il respiro......
avatar
simpep
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 3562
Data d'iscrizione : 28.12.13
Età : 66
Località : Monserrato (Cagliari)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un posto per correre

Messaggio Da rikchecorre il Gio 11 Feb 2016, 23:58

Cavolo... non credevo andasse avanti da così tanto tempo... e che le cose fossero messe così male... scratch
avatar
rikchecorre
Forrest Gump
Forrest Gump

Messaggi : 1181
Data d'iscrizione : 20.03.13
Età : 55
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un posto per correre

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum