CIAO
Ultimi argomenti
» L'allenamento del giorno.
Da differentgear Lun 16 Gen 2017, 07:14

» Buongiorno!!!
Da differentgear Ven 13 Gen 2017, 08:09

» Oggi ho comprato per correre...
Da pelle Gio 12 Gen 2017, 22:19

» Il pensierino del giorno
Da differentgear Gio 12 Gen 2017, 10:40

» opinione su mia "storia" e consiglio scarpe iperpronazione
Da hopfield Lun 09 Gen 2017, 22:30

» Che libro stai leggendo?
Da zivago Mar 03 Gen 2017, 08:40

» Classifica Forrest Gump 2016
Da zivago Lun 02 Gen 2017, 14:01

» Il meteo
Da rikchecorre Ven 30 Dic 2016, 23:24

» Come ci alleniamo adesso?
Da castoro Gio 29 Dic 2016, 17:55

» Allenamenti Castoro
Da differentgear Mer 28 Dic 2016, 08:48

» Buon Natale 2016
Da differentgear Mar 27 Dic 2016, 14:03

» Tanti auguri
Da rikchecorre Mar 20 Dic 2016, 15:58

» Ritorno al nuoto
Da differentgear Mar 20 Dic 2016, 09:15

» L'Arte nella Corsa
Da Lyroy Lun 19 Dic 2016, 18:01

» La gara del giorno
Da castoro Lun 19 Dic 2016, 06:28

» Oggi mi sento...
Da differentgear Ven 16 Dic 2016, 10:56

» Oxeego Stivo On The Rock Sky Marathon 35 k 2500 D+ 13.11.2016
Da differentgear Gio 15 Dic 2016, 08:35

» Musica, Video, Cinema !
Da differentgear Gio 08 Dic 2016, 21:40

» MALEDIZIONI bonarie e BENEDIZIONI prudenti.
Da differentgear Mar 29 Nov 2016, 08:11

» Con questo freddo: fase di riscaldamento!!!
Da differentgear Gio 24 Nov 2016, 15:14

Visite

Corsa e yoga

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Corsa e yoga

Messaggio Da Federoca il Mar 09 Lug 2013, 11:07

Ho sempre considerato lo yoga un'ottima disciplina, praticata a casa come autodidatta, principalmente in inverno. A settembre però penso che mi iscriverò ad un corso, da frequentare anche solo una volta a settimana. Ho trovato questo articolo su Runningzen.net, che ho trovato interessante:

"Quando si parla di Yoga si pensa subito all'oriente, al modo di pensare e di vivere la quotidianità a contatto con il proprio essere. Lo yoga viene considerato la "scienza dell'anima". Ginnastica o filosofia? Cercando di non entrare nei particolari dell'aspetto spirituale, potremmo considerare lo yoga come "un'attività body/mind adatta a migliorare la propria postura, elasticità muscolare, a trasmettere rilassamento psicofisico sfruttando al massimo il proprio potenziale". Il termine Yoga che nella sua antica lingua indiana significa: congiungere, unire, è una antichissima disciplina che ha un solo scopo, quello di considerare l'uomo nella sua interezza, nella ricerca dell'armonia e dell'unione fra i diversi piani di cui siamo composti, fisico, mentale e spirituale. Lo yoga si basa sul mantenimento di posizioni, definite ASANE, le quali permettono al nostro organismo, alle nostre articolazioni, muscoli di alleviare le tensioni, e ridare una certa elasticità muscolare, di ricreare quelle sollecitazioni neuromuscolari che permettono al nostro organismo di ritrovare un equilibrio perduto con le attività quotidiane, e soprattutto con la pratica della corsa. Come ben sappiamo la corsa da dei benefici dal punto di vista muscolare, cardiovascolare e respiratorio, con tutto quello che di positivo apportano per la nostra salute tale situazioni. Ma al tempo stesso, praticare la stessa attività per molto tempo conduce il nostro corpo a una certa ripetitività del gesto tecnico e a costruire degli equilibri che sono difficili da rimuovere se non attuiamo le giuste strategie, come potrebbe essere lo yoga, o qualsiasi attività di allungamento e posturale. La difficoltà maggiore che noi podisti possiamo avere le prime volte che ci avviciniamo alla pratica dello yoga è quello di non avere molta elasticità, difficoltà che viene in essere dalla notevole e forte muscolatura che abbiamo sviluppato sulle nostre gambe. In particolar modo i muscoli maggiormente sviluppati e retratti dal troppo allenamento e dal poco stretching o attività di rigenerazione in generale, sono i muscoli posteriori (bicipite femorale) della coscia in primis e il quadricipite femorale. Questa situazione di poca elasticità muscolare dei muscoli posteriori della coscia abbinata a una enorme forza e sviluppo della massa muscolare dei quadricipiti, conduce la nostra muscolatura posteriore ad accusare strappi, e dolori muscolari. Bisogna tener presente che il movimento della corsa è dato da un "equilibrio delle catene muscolari, costituite da muscoli agonisti (quadricipite) e muscoli antagonisti (bicipite femorale). Da qui l'importanza di eseguire delle sedute di yoga o di posturale.
Altro muscolo che potrebbe crearci tensioni nel momento in cui iniziamo a praticare le sedute di Yoga è il muscolo ileo-psoas, il quale flette la coscia sul bacino (a) e viceversa, la adduce "avvicina" (b) e la ruota all'esterno (c), inclina lateralmente il tronco (d). E' un muscolo molto potente, per tale motivo se è troppo sviluppato (come lo è per la maggior parte dei podisti o di chi va in bici) e poco elastico crea dei disagi alla zona lombare creando problemi di postura e non solo. Oltre all'Ileo-psoas potrebbe crearci disagi nella corsa anche il muscolo tensore della fascia lata, il quale ha funzioni di flettere, abduce (allontana) e ruota internamente la coscia.
In conclusione, per tutti questi motivi che abbiamo pocanzi menzionato lo yoga o qualsiasi attività di allungamento sono ideali per il miglioramento dell'elasticità del muscolo ileo.-psoas, del tensore della fascia lata, del bicipite e quadricipite femorale. Lavorando in maniera sinergica mediante l'allenamento muscolare, cardiovascolare, e lo yoga, potremmo avere una buona capacità cardiocircolatoria, muscoli potenti, ma al tempo stesso elastici, qualità che non dovrebbe essere tralasciata da noi podisti. Un muscolo elastico ci permette di allungare la falcata, di evitare tensioni inutili, e di evitare problemi muscoli/tendinei. Bisogna tener presente che i muscoli sono degli "elastici" che hanno un origine e una fine, se la loro capacità di allungarsi viene meno con ripetuti allenamenti , potrebbero a lungo andare "rompersi" (strappo, distrazione, lacerazione) per la troppa tensione. La regola è "più ci si allena, e più tempo dovremmo dedicare alle sedute di yoga o stretching in genere". Inoltre, nell'attività dello yoga oltre a mantenere delle posizione (ASANE) è importante il controllo, la consapevolezza e la concentrazione sul respiro, fondamentale per detendere la muscolatura. Tutti quanti abbiamo avuto momenti di tensione durante la nostra vita, e in quegli attimi il respiro era sempre accorciato, in affanno, e la muscolatura era sicuramente tesa. Un controllo del respiro ci può servire in gara nei momenti di maggior stress psicofisico, negli attimi di maggior fatica. Quindi lo yoga ci rende "elastici e ci rilassa", due componenti importanti per chi corre. Credo che sia arrivato il momento di pensare che la corsa non è fatta solo di correre, ma è un equilibrio di fattori che ci porta a correre sempre più a lungo e veloce possibile"

http://www.runningzen.net/index.php?option=com_content&view=article&id=229:i-benefici-dello-yoga-per-il-podista&catid=37:yoga&Itemid=40

_________________
"La verità è che nessuno ti regala niente, che devi sempre lavorare duro"
P.B.
10,000 km. 49.51 (Campegine 2012)
21,097 km. 1.51.00 (Formigine 2015)
42,195 km. 4.18.57 (Collemar-athon 2013)
100 km. 14.08.21 (Passatore 2015)
avatar
Federoca
Moderatrice Pink
Moderatrice Pink

Messaggi : 4853
Data d'iscrizione : 20.03.13
Età : 36
Località : Divisa corpo e cuore tra Parma e Reggio Emilia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corsa e yoga

Messaggio Da differentgear il Mar 09 Lug 2013, 11:11

Interessante davvero, non ho mai pensato a fare yoga a dir la verità ... credo davvero potrebbe aiutare per l'elasticità e la concentrazione ...
avatar
differentgear
Moderatrice Pink
Moderatrice Pink

Messaggi : 9649
Data d'iscrizione : 16.03.13
Età : 47
Località : Trento

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corsa e yoga

Messaggio Da castoro il Mer 10 Lug 2013, 06:52

Con il corso all'accademia sto studiando molto la filosofia orientale tanto più che una mia compagna di corso viene dall'indonesia e devo dire che la loro filosofia di vita mi piace molto, noi viviamo in uno stereotipo troppo incentrato su una vita frenetica, dovremmo tutti fermarci ed ascoltare maggiormente le nostre emozioni e la nostra energia, avremmo sicuramente una qualità di vita nettamente migliore
Wink

_________________
PB 10km (ott. 2011): 43'14"
PB Mezza (25/04/2014): 1h37'45"
PB 30km (ott 2011): 2h25'29"
PB Maratona (04/05/2014) 3h39'22"
PB 50km (18/01/2015): 5h12'36"
PB 58km (mar 2013): 6h23'01
100km del Passatore 2013: 17h47'05"
----------------
Ciao Paolo
avatar
castoro
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 10429
Data d'iscrizione : 16.03.13
Età : 44
Località : Infernetto - Roma

http://www.robertotiberi.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corsa e yoga

Messaggio Da differentgear il Mer 10 Lug 2013, 08:11

E' quello che credo e continuo a ripetere ... si corre troppo e si perde il "senso della vita", ti lasci scorrere la vita addosso e quando "apri gli occhi" ti accorgi di quanto tempo è passato ...
avatar
differentgear
Moderatrice Pink
Moderatrice Pink

Messaggi : 9649
Data d'iscrizione : 16.03.13
Età : 47
Località : Trento

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corsa e yoga

Messaggio Da castoro il Mer 10 Lug 2013, 10:08

e di quanto crescono in fretta i figli e di quanto invecchi tu (cioè noi)
Wink

_________________
PB 10km (ott. 2011): 43'14"
PB Mezza (25/04/2014): 1h37'45"
PB 30km (ott 2011): 2h25'29"
PB Maratona (04/05/2014) 3h39'22"
PB 50km (18/01/2015): 5h12'36"
PB 58km (mar 2013): 6h23'01
100km del Passatore 2013: 17h47'05"
----------------
Ciao Paolo
avatar
castoro
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 10429
Data d'iscrizione : 16.03.13
Età : 44
Località : Infernetto - Roma

http://www.robertotiberi.it/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corsa e yoga

Messaggio Da differentgear il Mer 10 Lug 2013, 10:27

Già ... il passare del tempo alla fine lo vedi da loro Very Happy ... alle volte poi ti dici "ma sono invecchiato così tanto?" perchè non ti vedi e non ti sembra Very Happy
avatar
differentgear
Moderatrice Pink
Moderatrice Pink

Messaggi : 9649
Data d'iscrizione : 16.03.13
Età : 47
Località : Trento

Tornare in alto Andare in basso

Re: Corsa e yoga

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum