CIAO
Ultimi argomenti
» L'allenamento del giorno.
Da differentgear Lun 16 Gen 2017, 07:14

» Buongiorno!!!
Da differentgear Ven 13 Gen 2017, 08:09

» Oggi ho comprato per correre...
Da pelle Gio 12 Gen 2017, 22:19

» Il pensierino del giorno
Da differentgear Gio 12 Gen 2017, 10:40

» opinione su mia "storia" e consiglio scarpe iperpronazione
Da hopfield Lun 09 Gen 2017, 22:30

» Che libro stai leggendo?
Da zivago Mar 03 Gen 2017, 08:40

» Classifica Forrest Gump 2016
Da zivago Lun 02 Gen 2017, 14:01

» Il meteo
Da rikchecorre Ven 30 Dic 2016, 23:24

» Come ci alleniamo adesso?
Da castoro Gio 29 Dic 2016, 17:55

» Allenamenti Castoro
Da differentgear Mer 28 Dic 2016, 08:48

» Buon Natale 2016
Da differentgear Mar 27 Dic 2016, 14:03

» Tanti auguri
Da rikchecorre Mar 20 Dic 2016, 15:58

» Ritorno al nuoto
Da differentgear Mar 20 Dic 2016, 09:15

» L'Arte nella Corsa
Da Lyroy Lun 19 Dic 2016, 18:01

» La gara del giorno
Da castoro Lun 19 Dic 2016, 06:28

» Oggi mi sento...
Da differentgear Ven 16 Dic 2016, 10:56

» Oxeego Stivo On The Rock Sky Marathon 35 k 2500 D+ 13.11.2016
Da differentgear Gio 15 Dic 2016, 08:35

» Musica, Video, Cinema !
Da differentgear Gio 08 Dic 2016, 21:40

» MALEDIZIONI bonarie e BENEDIZIONI prudenti.
Da differentgear Mar 29 Nov 2016, 08:11

» Con questo freddo: fase di riscaldamento!!!
Da differentgear Gio 24 Nov 2016, 15:14

Visite

MALEDIZIONI bonarie e BENEDIZIONI prudenti.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

MALEDIZIONI bonarie e BENEDIZIONI prudenti.

Messaggio Da zivago il Gio 10 Nov 2016, 18:02

MALEDIZIONI bonarie e BENEDIZIONI prudenti.
Ovvero: le maledizioni non dovrebbero essere malvagie e le benedizioni osannanti; cioè che ai peccatori sia data la possibilità di redimersi e ai virtuosi concessa la probabilità dell'errore.

Ma dite… chi di noi non ha mai maledetto o benedetto qualcuno, qualcosa o una situazione? Vogliamo raccontarci gli anatemi scagliati o le lodi profuse?

Comincio io…
Ho la fortuna di vivere in uno dei comuni d'Italia con l'indice più alto di verde urbano.
Questa mattina, prima dell'alba, sono uscito a correre per le vie del paese: lungo strade che sono quasi tutte alberate. In questa stagione, come immaginerete, i viali, le piste pedonali o ciclabili, i marciapiedi sono ingombri di foglie: è quindi inevitabile correrci o camminarci sopra.
Per chi corre le foglie a terra possono essere insidiose; in modo particolare quando:
a) -  sono bagnate e qundi scivolose
b) -  sono troppe e fanno inciampare
c) -  coprono pericoli costituiti da buche, bocchette, griglie, gradini
d) -  nascondono le cacche dei cani

Ebbene, le maledizioni che io oggi ho mandato ad ignoti imbecilli, riguardano il punto d): cioè sono rivolte a quei cretini che portano fuori il proprio cane per lascialo liberamente defecare sui pubblici marciapiedi oppure nei parchi dove portiamo i nostri bambini.

Quella delle deiezioni canine lasciate in giro è una piaga che non si riesce proprio a sanare. A nulla valgono gli avvisi, le ordinanze municipali, i manifesti, la vigilanza, le multe, la creazione di apposite aree adibite allo scopo. In quantità i cani (ormai ci sono in giro più cani che bambini) lordano dappertutto con le loro simpatiche deiezioni.
Credo, ne sono sicuro, che sarà capitato anche a voi di essere costretti a zigzagare, per evitare le loro cacche; di dover perlustrare il parco prima di portarci i bambini; di vedere degli stronẓi (i padroni) che “escono il cane” per fargli fare il bisognino senza poi raccoglierlo.

Cosicché io questa mattina, complici le foglie, non ho potuto evitare di finire su un'enorme merda di cane che mi ha impiastrato tutta la scarpa. Il puzzolente escremento mi si è appiccicato sotto riempiendo tutti gli interstizi della suola. Non riuscivo più a liberarmene: le foglie si incollavano alla scarpa e più ne toglievo più, per decine di metri, se ne appiccicavano altre.
Ora le mie maleodoranti scarpe (quasi nuove) sono fuori all'aria; spero che la cacca si secchi e che il puzzo se ne vada; altrimenti dovrò lavarle e poi aspettare (per un tempo non breve in questa stagione) che si asciughino.

MALEDETTI siano dunque quei padroni che lasciano in giro la merda dei propri cani.
Non riesco poi a immaginare quale bene, certa gente, possa volere ai propri animali. Che rapporto avranno mai, con bestie e persone, questi tipi tanto incivili, irrispettosi verso gli altri, arroganti e protervi nell'inosservanza delle regole, tanto gretti da non comprendere il disturbo che danno?  Povere bestie (i cani)!
avatar
zivago
Piè Veloce
Piè Veloce

Messaggi : 858
Data d'iscrizione : 03.07.14
Età : 62
Località : Brianza

Tornare in alto Andare in basso

Re: MALEDIZIONI bonarie e BENEDIZIONI prudenti.

Messaggio Da differentgear il Ven 11 Nov 2016, 08:38

La questione è l'educazione ... non c'è e non solo per i padroni dei cani. Io ne ho due, cani ... ma quando li porto a passeggio raccolgo le loro cacche non fosse altro perchè di li appunto ci passo anche io e ci ripasso pure. E come non voglio pestare su una cacca suppongo nemmeno gli altri vogliano pestarci su. Ma in questi anni pervade il menefreghismo più assoluto. In tutto. Vai al supermercato e c'è tanta gente ... ti spintonano tranquillamente senza nemmeno chiedere scusa, che cosa sono le scuse? Cavoli tuoi che eri in mezzo. Vai ad udienze? Le persone pur di passarti davanti fingono di essere qualcun altro, si fanno segnare da altre persone che arrivano prima e via di seguito. I vicini di casa? Si alzano loro e si deve alzare tutta la casa perchè sembra che facciano traslochi con tutti i mobili di casa strisciandoteli "sulla testa" (abitano sopra di me), arrivano all'una di notte? Beh parcheggiano su una grata tanto anche se ti svegli sono affaracci tuoi. Si chiama educazione ... e non c'è ... e sono le mie maledizioni Smile .
avatar
differentgear
Moderatrice Pink
Moderatrice Pink

Messaggi : 9649
Data d'iscrizione : 16.03.13
Età : 47
Località : Trento

Tornare in alto Andare in basso

Re: MALEDIZIONI bonarie e BENEDIZIONI prudenti.

Messaggio Da zivago il Ven 25 Nov 2016, 15:08

Da ormai diversi anni non compro più libri; quelli che leggo provengono tutti dalle biblioteche pubbliche della mia zona. Mi piacerebbe avere ancora dei libri solo miei ma non posso più permettermelo: primo, per ragioni economiche; secondo perché tutti gli scaffali che ho in casa sono già strapieni; terzo perché le librerie di qualità sono ormai scomparse quasi tutte; quarto perché il sistema bibliotecario pubblico della mia zona (37 biblioteche associate) mi dà modo di accedere ad uno sterminato catalogo di libri di ogni genere, anche dei più rari o non più ristampati.

Fatta dunque la premessa: ora viene la maledizione.
Mal gliene incolga a quegli imbecilli che sottolineano i libri presi a prestito.

Venga un crampo alla mano, l'occhio ballerino, il torcicollo, l'herpes, un foruncolo sulla lingua, un orzaiolo, la calvizie incipiente… a tutti quelli che pasticciano i libri non loro.

Sottolineate i vostri libri, scarabocchiate i vostri quaderni, annotate sulle vostre agende, ma…
NON SOTTOLINEATE, APPUNTATE, CHIOSATE SUI LIBRI PRESI A PRESTITO
avatar
zivago
Piè Veloce
Piè Veloce

Messaggi : 858
Data d'iscrizione : 03.07.14
Età : 62
Località : Brianza

Tornare in alto Andare in basso

Re: MALEDIZIONI bonarie e BENEDIZIONI prudenti.

Messaggio Da differentgear il Lun 28 Nov 2016, 08:17

Io da ragazza avevo l'abitudine di sottolineare sui libri, i miei. Ad un certo punto però ho smesso ... è una cosa così fastidiosa, davvero. Perchè sembra davvero di "sporcare" il libro.
avatar
differentgear
Moderatrice Pink
Moderatrice Pink

Messaggi : 9649
Data d'iscrizione : 16.03.13
Età : 47
Località : Trento

Tornare in alto Andare in basso

Re: MALEDIZIONI bonarie e BENEDIZIONI prudenti.

Messaggio Da zivago il Lun 28 Nov 2016, 14:40

differentgear ha scritto:Io da ragazza avevo l'abitudine di sottolineare sui libri, i miei. Ad un certo punto però ho smesso ... è una cosa così fastidiosa, davvero. Perchè sembra davvero di "sporcare" il libro.
Ma te, cara Eliana, sei ancora una ragazza.
I libri MIEI sono pieni di sottolineature e di chiose, sono riempiti di post it segna pagine, hanno tante pagine con gli angoli ripiegati. Però sono appunto libri MIEI.
Non mi permetterei mai di maltrattare libri presi a prestito; tanto più se provengono da una biblioteca pubblica.
avatar
zivago
Piè Veloce
Piè Veloce

Messaggi : 858
Data d'iscrizione : 03.07.14
Età : 62
Località : Brianza

Tornare in alto Andare in basso

Re: MALEDIZIONI bonarie e BENEDIZIONI prudenti.

Messaggio Da differentgear il Mar 29 Nov 2016, 08:11

Razz grazie della ragazza Smile
Io non riesco più a sottolineare nemmeno i miei ... comunque hai ragione, in modo particolare un pò di rispetto se prendi le cose a prestito ...
avatar
differentgear
Moderatrice Pink
Moderatrice Pink

Messaggi : 9649
Data d'iscrizione : 16.03.13
Età : 47
Località : Trento

Tornare in alto Andare in basso

Re: MALEDIZIONI bonarie e BENEDIZIONI prudenti.

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum