CIAO
Ultimi argomenti
» L'allenamento del giorno.
Da differentgear Lun 16 Gen 2017, 07:14

» Buongiorno!!!
Da differentgear Ven 13 Gen 2017, 08:09

» Oggi ho comprato per correre...
Da pelle Gio 12 Gen 2017, 22:19

» Il pensierino del giorno
Da differentgear Gio 12 Gen 2017, 10:40

» opinione su mia "storia" e consiglio scarpe iperpronazione
Da hopfield Lun 09 Gen 2017, 22:30

» Che libro stai leggendo?
Da zivago Mar 03 Gen 2017, 08:40

» Classifica Forrest Gump 2016
Da zivago Lun 02 Gen 2017, 14:01

» Il meteo
Da rikchecorre Ven 30 Dic 2016, 23:24

» Come ci alleniamo adesso?
Da castoro Gio 29 Dic 2016, 17:55

» Allenamenti Castoro
Da differentgear Mer 28 Dic 2016, 08:48

» Buon Natale 2016
Da differentgear Mar 27 Dic 2016, 14:03

» Tanti auguri
Da rikchecorre Mar 20 Dic 2016, 15:58

» Ritorno al nuoto
Da differentgear Mar 20 Dic 2016, 09:15

» L'Arte nella Corsa
Da Lyroy Lun 19 Dic 2016, 18:01

» La gara del giorno
Da castoro Lun 19 Dic 2016, 06:28

» Oggi mi sento...
Da differentgear Ven 16 Dic 2016, 10:56

» Oxeego Stivo On The Rock Sky Marathon 35 k 2500 D+ 13.11.2016
Da differentgear Gio 15 Dic 2016, 08:35

» Musica, Video, Cinema !
Da differentgear Gio 08 Dic 2016, 21:40

» MALEDIZIONI bonarie e BENEDIZIONI prudenti.
Da differentgear Mar 29 Nov 2016, 08:11

» Con questo freddo: fase di riscaldamento!!!
Da differentgear Gio 24 Nov 2016, 15:14

Visite

Che libro stai leggendo?

Pagina 5 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggio Da simpep il Mar 17 Mar 2015, 22:06

@zivago
La scienza non fa per me. Ho apprezzato molto la . . . citazione !!! Very Happy

_________________
......La mia vita non la misuro da quanti respiri faccio, ma dai momenti che mi tolgono il respiro......
avatar
simpep
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 3562
Data d'iscrizione : 28.12.13
Età : 66
Località : Monserrato (Cagliari)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggio Da simpep il Gio 19 Mar 2015, 11:10

Ho quasi finito di leggere un altro libro:
"Il significato dell'esistenza umana", di Edward O. Wilson -  2015 - Codice edizioni, Torino.
Lo si trova in originale inglese:
"The Meaning of Human Existence" - Copyright 2014 by Edward O. Wilson

Wilson è stato premio Pulitzer per la saggistica nel 1979.
Biologo e docente ad Harvard per una quarantina di anni.
E' un libro che mi incuriosisce molto perché prova a dare una risposta sull'argomento del titolo solo da un punto di vista biologico e della selezione.
Debbo confessare che di qualche parte ne sono rimasto affascinato e che l'ho letta più volte, come se me ne volessi appropriare.
Ha una scrittura semplice, senza fronzoli, ma precisa ed efficace.
Vi riporto un pezzetto di un paragrafo nel quale affronta il dualismo amore-odio, ovvero altruismo-egoismo presente (forse) da sempre nell'uomo.

".....si instaurò un conflitto tra la selezione a livello di individuo, nella quale gli individui competono con gli altri membri dello stesso gruppo, e la selezione a livello di gruppo, nella quale la competizione ha luogo fra gruppi diversi . . . . . . . . La competizione tra le due forze può essere concisamente espressa in questi termini: all'interno del gruppo gli individui egoisti hanno la meglio su quelli altruisti, ma i gruppi di altruisti battono i gruppi di egoisti"

Io trovo questa teoria sulla selezione su più livelli decisamente plausibile.

Libro con poche pagine, lettura facile, argomento interessante, ma non noioso e argomentazione convincente.

>sim

_________________
......La mia vita non la misuro da quanti respiri faccio, ma dai momenti che mi tolgono il respiro......
avatar
simpep
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 3562
Data d'iscrizione : 28.12.13
Età : 66
Località : Monserrato (Cagliari)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggio Da simpep il Dom 12 Apr 2015, 08:52

Quello che vi propongo questo mese è un ottimo saggio di neurobiologia intorno al significato della "coscienza" animale.
Se volete avere un'idea dello stato della conoscenza scientifica e/o confrontare le vostre opinioni su questo argomento di "confine" allora leggetelo.

"UNA COSCIENZA - Confessioni di uno scienziato romantico" di Christof Koch

Insegnante per 25 anni del California Institute of Technology e ricercatore finanziato da diversi enti e fondazioni private.
Un libro che con approccio scientifico si avvicina ad argomenti spesso confinanti a concetti considerati poco scientifici come il libero arbitrio e alla fede.
Scritto in modo colloquiale, come se un amico scienziato, che incontrate dopo anni, vi raccontasse del suo sapere.
A me è piaciuto.
Anzi, l'ho trovato, per certi versi, "illuminante".

>sim

_________________
......La mia vita non la misuro da quanti respiri faccio, ma dai momenti che mi tolgono il respiro......
avatar
simpep
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 3562
Data d'iscrizione : 28.12.13
Età : 66
Località : Monserrato (Cagliari)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggio Da marina il Mer 15 Apr 2015, 09:37

Un colpo di follia mi sono messa a rileggere i Promessi Sposi..

marina
Run like a Pink
Run like a Pink

Messaggi : 1281
Data d'iscrizione : 20.12.13
Località : Tra Milano e Bergamo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggio Da -francesco- il Mer 15 Apr 2015, 09:56

Lo apprezzerai molto di più ora.almeno a me successe così.
avatar
-francesco-
Forrest Gump
Forrest Gump

Messaggi : 1421
Data d'iscrizione : 12.04.13
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggio Da simpep il Mer 15 Apr 2015, 11:23

-francesco- ha scritto:Lo apprezzerai molto di più ora.almeno a me successe così.

Concordo in pieno.
E' tutta un'altra "storia" ! Very Happy

_________________
......La mia vita non la misuro da quanti respiri faccio, ma dai momenti che mi tolgono il respiro......
avatar
simpep
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 3562
Data d'iscrizione : 28.12.13
Età : 66
Località : Monserrato (Cagliari)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggio Da marina il Mer 15 Apr 2015, 11:36

Verissimo, mi sembra anche più facile la lettura, e poi visto che sono spesso
nella zona dove è stato ambientato il libro, cerco i posti e vado a vederli..
da poco ho visto i ruderi del castello dell'innominato..


se non sbaglio ci fanno anche una corsa podistica...durissima tongue

marina
Run like a Pink
Run like a Pink

Messaggi : 1281
Data d'iscrizione : 20.12.13
Località : Tra Milano e Bergamo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggio Da zivago il Gio 16 Apr 2015, 17:32

Ciao simpep,

il libro che ci segnali mi incuriosisce. Mi attira in particolare il titolo “Coscienza” e, ancora di più, il sottotitolo ”Confessioni di uno scienziato romantico”.
Se “coscienza” vuol dire consapevolezza e quindi sentimento accompagnato a scienza, leggere le confessioni di uno scienziato romantico deve essere senz'altro interessante.
La relazione scienza-sentimento mi ha sempre interessato.
Può la ricerca scientifica migliorare le nostre esistenze senza avere una finalità “romantica”? Che scienziato sarebbe mai quello che opera senza sentimenti e idealità? La scienza esercitata senza pathos può avere un ethos? Quando non è sostenuta da principî morali dove ci conduce la scienza?

Ho dunque deciso, caro simpep, di leggere il libro che ci consigli.
Purtroppo il Sistema Bibliotecario della mia zona, al momento, non lo ha in catalogo. Ho però richiesto che sia acquistato. Mi hanno risposto che è stato inserito nell'elenco dei prossimi acquisti e, appena possibile, mi comunicheranno la disponibilità.
Se riuscirò a leggerlo  study  non mancherò di annoiarvi con uno dei miei elzeviri.
avatar
zivago
Piè Veloce
Piè Veloce

Messaggi : 858
Data d'iscrizione : 03.07.14
Età : 62
Località : Brianza

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggio Da zivago il Gio 16 Apr 2015, 18:44

Brava metropolis !! Ottima scelta!
Vedrai che al termine della lettura ne uscirai culturalmente arricchita.
Prima di tutto in senso morale, ideale e umano troverai nel romanzo tanto da attingere. Poi, dal punto di vista della narrazione storica, conoscerai da dove veniamo e questo ti aiuterà a capire meglio il presente e dove stiamo andando. Infine, last but not least , ti migliorerà senz'altro nella padronanza della nostra bella lingua e quindi nella capacità di comunicare, recepire e scambiare sentimenti, esperienze, bisogni.

A scuola, da ragazzo, per colpa di insegnati mediocri non ho amato i “Promessi Sposi”. Obbligandomi a noiosissimi esercizi di parafrasi, a banali riassunti, al dover comporre “temi” a commento di questo o quel personaggio o avvenimento: mi fecero odiare il capolavoro del Manzoni. Poi, da adulto, alla scuola serale, grazie a insegnanti più intelligenti e sensibili, ho imparato ad apprezzare quel grande romanzo, tanto che nel corso degli anni l'ho riletto anch'io un paio di volte.

Oggi sembra che la letteratura sia la parente povera delle cultura tecnico-scientifica. Essa è considerata tuttalpiù complementare al (ritenuto) più importante sapere scientifico.
Ma Leonardo Da Vinci, Galileo, Newton, Darwin, Pasteur, Einstein non la pensavano così.
Questi grandi scienziati ritenevano che si possono certo studiare, percepire e analizzare le cose visibili ma difficilmente, senza una cultura interiore, si arriva a scoprire il loro contenuto nascosto.
La letteratura e l'arte servono anche a questo.

Virgilio, Ovidio, Dante, Petrarca, Boccaccio, Ariosto, San Francesco, Tasso, Guicciardini, Macchiavelli; e poi Goldoni, Manzoni, Foscolo, Svevo, Verga, Pirandello, Leopardi, Pascoli, De Amicis, Collodi, Gramsci, Fogazzaro; fino ai più contemporanei Negri, Deledda, Palazzeschi, Vittorini, Pavese, Fenoglio, Gadda, Sciascia, Moravia, Pratolini, Levi Carlo e Levi Primo, Silone, Gadda, Buzzati, Cassola, Pasolini, Morante, Ginzburg, Soldati, Pratolini, Lussu, Calvino, Rigoni Stern, Volponi, Fallaci, Terzani, Eco...
Come vedi, cara metropolis, autori di ottima letteratura italiana da leggere ce ne sarebbero davvero tanti. Uso il condizionale perché al giorno d'oggi sembra prevalere la produzione di “libri da super-mercato”.
Se un tempo lo scrivere buoni libri era faticoso, presupponeva una certa cultura e una capacità letteraria, oggi, a quanto pare, possono scrivere libri di successo: calciatori, cantanti, attori comici, modelle, cuochi, politicanti, pseudo giornalisti e romanzieri che scrivono un tanto al chilo.
Le opere di molti degli autori che ho elencato non vengono ormai più stampate, le librerie rimaste aperte sono sempre più rare e le poche rimaste sono diventate dei bazar per ogni tipo di gadget.
Meno male che, a permetterci la lettura dei vecchi e nuovi intramontabili classici, ci sono ancora le Biblioteche Pubbliche. Lí iancora si possono trovare libri il cui valore non è quantificabile soltanto dall'estetica della copertina, dalla attualità del tema, dalla momentanea fama dell'autore, dal numero dei pop-up che in rete spuntano da ogni dove, dalla sovraesposizione nei centri commerciali.
Mi capita tuttavia di osservare che, anche nelle Biblioteche Pubbliche, la grande letteratura cede sempre più il passo alle richieste per i bestseller del momento o, peggio ancora, al prelievo di film, documentari o concerti su DVD. Di questa tendenza ne ho discusso con una delle bibliotecarie del mio paese la quale mi ha confermato la crescita esponenziale del prestito dei DVD. Va bene l'evoluzione tecnologia, va bene la multimedialità e interattività però... speriamo che le biblioteche non si trasformino in “blockbuster “.

P.S.  “Coloro che hanno letto e, ancor meglio, riletto “I Promessi Sposi” non hanno vissuto invano!”  Così diceva quel professore che mi fece amare il Manzoni.

Molti giudicano la storia di Renzo e Lucia vecchia, noiosa e bacchettona. Ma, se la si legge bene, fa riflettere su cose attualissime. Pensa, cara  metropolis, a quanto sia attuale, in quest'epoca di grandi corruzioni e ruberie, l'ironia che il Manzoni fa sull'inefficacia delle “grida” invocate dal dottor Azzecca-garbugli: “... a saper maneggiare le gride nessuno è reo, e nessuno è innocente...”
Così pure sono tanti gli agganci che si possono fare alle odierne vicende leggendo le pagine che parlano: delle prepotenze di “lor signori” e dei loro scherani i “bravi”; del coraggio di Padre Cristoforo e viceversa il codardo opportunismo di Don Abbondio; della condizione di vittima-carnefice della Monaca di Monza; della folla che si fa trascinare da cieca violenza durante i tumulti della “Rivolta del Pane”; della “Peste” che, se arriva, non guarda in faccia a nessuno, forti e deboli, ricchi e poveri; della caccia al nemico: “dagli all'untore!”; e infine quelle ultime pagine che ci dicono: “... si dovrebbe di più pensare a far bene che a stare bene: così si finirebbe anche a star meglio.”

P.P.S.  Abito anch'io nei pressi dei “luoghi manzoniani”:
“Quel ramo del lago di Como che volge a mezzogiorno tra due catene non interrotte di monti, tutto a seni e a golfi...”;
e poi:
“La costiera, [...] appoggiata a due monti contigui, l'uno detto di San Martino, l'altro, con voce lombarda, il Resegone, dai molti suoi cocuzzoli in fila...”

Quante escursioni ho fatto in gioventù per quelle rive e su quei monti!
Ricordo che in quel di Pescarenico, in anni lontani, fui trascinato da amici per una tapasciata (termine onomatopeico [tapasc-tapasc-tapasc] tipicamente lombardo).
avatar
zivago
Piè Veloce
Piè Veloce

Messaggi : 858
Data d'iscrizione : 03.07.14
Età : 62
Località : Brianza

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggio Da Lyroy il Gio 16 Apr 2015, 19:06

Dato che sono un artista purtroppo non famoso e non vivo d'arte , sto leggendo l'arte e la psiche nella società...bellissimo e interessantissimo !!!
avatar
Lyroy
Corsa Veloce
Corsa Veloce

Messaggi : 264
Data d'iscrizione : 20.03.15
Età : 45
Località : Pavia e dintorni

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggio Da -francesco- il Sab 18 Apr 2015, 17:49

@zivago:Virgilio e Ovidio con la letteratura italiana hanno davvero poco a che fare...
Ma soprattutto :la fallaci non è anch'essa da "supermercato"?che" c'azzecca" con Dante e Boccaccio?
avatar
-francesco-
Forrest Gump
Forrest Gump

Messaggi : 1421
Data d'iscrizione : 12.04.13
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggio Da zivago il Sab 18 Apr 2015, 19:34

Ciao -francesco,

da reminiscenze scolastiche, quando studiavamo letteratura, posso citarti:
--   “ BUCOLICHE”  di Publio Virgilio Marone
--   “ METAMORFOSI”  di Publio Ovidio Nasone
Tu dici che non si trattava di letteratura italiana?

Per quanto riguarda Oriana Fallaci, molti la considerano più una giornalista-reporter che una narratrice letteraria e così pensano anche di Tiziano Terzani. Tuttavia questi due grandi reporter scrissero anche dei libri di notevole valore letterario.

Di Oriana Fallaci posso citarti i libri che ho letto:
--   “PENELOPE ALLA GUERRA” che fu la sua prima opera narrativa (1962): parla di lotta femminista e, per quei tempi, era piuttost controcorrente;
--   “SE IL SOLE MUORE”  (1965)  che parla delle avventure spaziali degli anni 60;
--   “NIENTE E COSI' SIA”  (1969)  un diario di guerra dal Vietnam;
--   “LETTERA AD UN BAMBINO MAI NATO”  (1975)  un toccante monologo autobiografico sull'aborto.

Secondo me questi libri del periodo giovanile della giornalista-scrittrice, sono di ottimo valore letterario e di alto contenuto morale. Poi, nel corso degli anni, le sue idee ed i suoi scritti hanno cambiato timbro. Ad alcuni piace di più la giovane progressista e rivoluzionaria Oriana (io sono tra quelli); altri invece sono stati folgorati dalle sue tardive posizioni reazionarie. Rimane il fatto che la Fallaci è stata una grande maestra di scrittura italiana.
avatar
zivago
Piè Veloce
Piè Veloce

Messaggi : 858
Data d'iscrizione : 03.07.14
Età : 62
Località : Brianza

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggio Da -francesco- il Sab 18 Apr 2015, 20:16

E' letteratura latina, non italiana.l'italiano non era neanche in fieri. ...propio non esisteva.
Sulla fallaci : sui gusti non discuto (personalmente non mi piace)ma contesto il discorso del supermercato. Fatti un giro negli scaffali di qualsiasi grande magazzino:dopo la sua morte soprattutto(ma anche prima).troverai centinaia di sue copie. ...' al livello di un vespa qualsiasi.
avatar
-francesco-
Forrest Gump
Forrest Gump

Messaggi : 1421
Data d'iscrizione : 12.04.13
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggio Da marina il Mar 21 Apr 2015, 11:12

@zivago
Ho letto i Promessi Sposi a scuola e lo odiato tantissimo..
ma non era il libro in se stesso che odiavo ma il modo in cui te lo imponevano,
adesso è diverso, sarà l'età anta che avanza ma trovo molto interessante
ciò che prima non sopportavo.. Smile
Pescarenico lo conosco sembra che il tempo si sia fermato, molto bello!!
Mi è piaciuto il post che hai scritto complimenti  !!

marina
Run like a Pink
Run like a Pink

Messaggi : 1281
Data d'iscrizione : 20.12.13
Località : Tra Milano e Bergamo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggio Da differentgear il Mar 21 Apr 2015, 13:46

Della Fallaci ho letto "La forza della ragione" mi è piaciuto molto ... al di là dell'essere più o meno d'accordo sul suo pensiero fa sicuramente riflettere il punto di vista.
I promessi sposi non ricordo proprio nulla ... forse è il caso che torno a rileggere ... chissà mai Smile ho letto Dante, La divina commedia, dopo la scuola e l'ho trovato una cosa stra-fantastica mentre a scuola lo odiavo.
avatar
differentgear
Moderatrice Pink
Moderatrice Pink

Messaggi : 9649
Data d'iscrizione : 16.03.13
Età : 47
Località : Trento

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggio Da marina il Mer 22 Apr 2015, 13:03

La divina commedia non so se ce la farei a rileggerla!! affraid

marina
Run like a Pink
Run like a Pink

Messaggi : 1281
Data d'iscrizione : 20.12.13
Località : Tra Milano e Bergamo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggio Da differentgear il Mer 22 Apr 2015, 14:18

io mi sono incuriosita dopo aver visto Benigni ... così l'ho letta ma avevo quello stimolo Smile
avatar
differentgear
Moderatrice Pink
Moderatrice Pink

Messaggi : 9649
Data d'iscrizione : 16.03.13
Età : 47
Località : Trento

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggio Da simpep il Lun 11 Mag 2015, 17:12

E da un po che non propongo qualche libro.
Nell'ultimo periodo, preso da qualche problemino, ero a marcia ridotta.
Ho ricominciato con un nuovo saggio.
Un testo leggermente particolare, ma decisamente interessante:

- - - > "IL TEMPO IN UNA BOTTIGLIA - Storia naturale del vino" di Rob DeSalle e Ian Tattersall
- - - > 2014 Codice edizioni, Torino

I due scrittori sono un biologo molecolare e un antropologo. Una collaborazione non certo solita per scrivere un libro.
Un'opera quindi insolita, ma piacevole. La lettura è scorrevole e a tratti avvincente.
Si percorre una strada a zig-zag fra la chimica del vino e la storia dell'uomo attraverso la ricerca delle origini di questa bevanda.
In sintesi, un libro scritto bene, niente affatto noioso e, inoltre, insegna qualcosa.

>sim

_________________
......La mia vita non la misuro da quanti respiri faccio, ma dai momenti che mi tolgono il respiro......
avatar
simpep
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 3562
Data d'iscrizione : 28.12.13
Età : 66
Località : Monserrato (Cagliari)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggio Da zivago il Lun 18 Mag 2015, 18:03

Ciao simpep,
a proposito di vino io invece propongo una lettura più aneddotica:
“ASPRO E DOLCE”  di Mauro Corona  Ed. Mondadori 2004 p. 397

Mauro Corona è un personaggio assai originale: spacca pietre friulano, grande alpinista, scultore, poeta e scrittore.
La sua vita è stata assai tormentata e segnata, in modo determinate, dal vino. Una vita aspra e dolce: appunto come il sapore del vino.
In questo romanzo autobiografico, Mauro Corona ci racconta le sue esperienze di vita e lavoro in montagna, le imprese scalatorie, il rapporto con la natura alpina, le esperienze artistiche e il disastro provocato dal crollo del Monte Toc con la conseguente tragedia della diga del Vajont nel 1963 (tu caro sim, ricorderai senz'altro quell'avvenimento).
Il filo conduttore dei 58 racconti che compongono il libro, si snoda tra grandi bevute di vino, dipendenze alcoliche e incredibili spacconate.
Per dare, a chi vorrà leggerla, un'idea di come si svolge la narrazione riporto l'incipit del libro:

“Ho iniziato molto presto a bere vino. Ero ancora fanciullo quando, su consiglio dei parenti, ho dato mano ai bicchieri che, secondo loro, dovevano farmi sangue. In famiglia si onorava Bacco sin dall’età del bronzo, e si brinda tuttora. Siamo una dinastia di bevitori e non ci vergogniamo. A partire da bisnonno Matteo e anche prima, la memoria infallibile dei paesani si è premurata di tramandare aneddoti inerenti la nostra sacrosanta fede nel dio del vino.”

Corona usa un linguaggio molto diretto, nell'esposizione è rude ma piuttosto efficace e di facile lettura. La sua scrittura piace: ha ormai scritto più di 20 libri e vinto diversi premi letterari.
Io di lui ho letto: “LA VOCE NEL BOSCO”, “LA FINE DEL MONDO STORTO” e questo “ASPRO E DOLCE” che è quello che mi è piaciuto di più.

P.S.  Il libro sul vino consigliatoci dal buon Simone mi ha dato lo spunto per riordinare la mia lista di libri. Ho quindi deciso, per le prossime letture, di collocare ai primi posti un libro che, secondo me, promette molto bene: “LA CONFRATERNITA DELL'UVA” di John Fante. Un romanzo che tratta di italiani immigrati in America, di tormentate vicende familiari e, appunto, del bere vino.
avatar
zivago
Piè Veloce
Piè Veloce

Messaggi : 858
Data d'iscrizione : 03.07.14
Età : 62
Località : Brianza

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggio Da aroldo74 il Mer 17 Giu 2015, 15:56

Per chi volesse imparare a fare il muratore..... risata



Per un escursus storico su fatti ed avvenimenti importanti dell'ultimo mezzo secolo visto da una certa prospettiva.

Avviso per i seguaci ed i fautori di complottoni vari:
-No Ufo
-No Aglieni
-No Rettilani
-No Area 51
-No 11 settembre
-No Scie chimiche
-No controllo mentale
-No New World Order.
-No illuminati ecc....

Solo tanta politica, talvolta segreta, spregiudicata, opportunista e tanta miseria umana dettata da prepotenza e spregiudicatezza....
avatar
aroldo74
Forrest Gump
Forrest Gump

Messaggi : 1423
Data d'iscrizione : 14.04.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggio Da zivago il Mer 18 Nov 2015, 12:32

Ciao Francesco,
Proseguo qui la discussione sulla narrativa ambientata a Parigi già cominciata nel thread: “Il meteo”
-francesco- ha scritto:Al posto di Simenon e Maigret, bello ma datato, prova a vedere Parigi attraverso la Vargas e Adamsberg, più attuale. E' molto meno brumosa e triste.
-francesco- ha scritto:Il migliore è parti in fretta è non tornare, ma comincerei dal primo della serie L'uomo dai cerchi azzurri. Se ti piace puoi anche passare all'altro filone della stessa autrice, quello degli "evangelisti", (quasi) sempre ambientato a Parigi.
La Vargas mi piace particolarmente, ma non è di certo Simenon. E' anche vero che ha cominciato a scrivere 60 anni dopo di lui. La lingua, ed il suo utilizzo, era oramai radicalmente diversa.

p.s. mai giudicare dai  titoli. Spesso sono fuorvianti.
Ho prenotato dal sistema bibliotecario:

LA TRILOGIA ADAMSBERG : L'uomo dai cerchi azzurri ; L'uomo a rovescio ; Parti in fretta e non tornare  -   Fred Vargas  -  Ed. Einaudi 2009 - pag. 911 .

Sarà disponibile dopo il 5/12. È un bel volumone che si presta ad essere letto nel pigro periodo natalizio.
Quando l'avrò finito ne parleremo. study

P.S.  Certo che quel titolo: “Parti in fretta e non tornare.”...
si addice poco a chi pratica corse di resistenza. Very Happy
avatar
zivago
Piè Veloce
Piè Veloce

Messaggi : 858
Data d'iscrizione : 03.07.14
Età : 62
Località : Brianza

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggio Da -francesco- il Mer 18 Nov 2015, 13:56

Very Happy
avatar
-francesco-
Forrest Gump
Forrest Gump

Messaggi : 1421
Data d'iscrizione : 12.04.13
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggio Da simpep il Mer 18 Nov 2015, 16:15

.
INFINITAMENTE PICCOLI - La teoria matematica alla base del mondo moderno - Amir Alexander - 2015 Codice edizioni Torino
.
Contrariamente a quanto ci si possa aspettare dal titolo, questo libro ruota intorno ad un concetto matematico, ma lo fa trattando dell'intreccio fra il potere politico e quello religioso.
Un libro che vuole dare alla matematica la dignità di strumento capace di modificare le idee sul mondo.
Per chi ama la storia, ho trovato molto interessante la ricostruzione, a partire dal 1500, del condizionamento da parte dei gesuiti sui confini concettuali della matematica nella cultura europea.
Volendo sintetizzare al massimo in un commento: zoom sulla lotta fra ortodossia del potere costituito e libertà di rinnovamento concettuale dei pensatori d'avanguardia.
E' scritto ed è accattivante come un thriller.

>sim

_________________
......La mia vita non la misuro da quanti respiri faccio, ma dai momenti che mi tolgono il respiro......
avatar
simpep
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 3562
Data d'iscrizione : 28.12.13
Età : 66
Località : Monserrato (Cagliari)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggio Da differentgear il Gio 19 Nov 2015, 12:37

Aiuto che libro Smile non ce la posso fare io sono limitata ...
avatar
differentgear
Moderatrice Pink
Moderatrice Pink

Messaggi : 9649
Data d'iscrizione : 16.03.13
Età : 47
Località : Trento

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggio Da zivago il Gio 19 Nov 2015, 13:30

Ciao simpep,

il libro che ci proponi, e la recensione che ne fai, mi han fatto riaffiorare una reminiscenza “galileiana":

« L'intenzione dello Spirito Santo è di insegnarci come si va  al cielo; non come va il cielo » .

I libri che ci suggerisci, caro sim, sono però introvabili nelle biblioteche pubbliche. In che modo te li procuri?
avatar
zivago
Piè Veloce
Piè Veloce

Messaggi : 858
Data d'iscrizione : 03.07.14
Età : 62
Località : Brianza

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggio Da marina il Gio 19 Nov 2015, 13:37

differentgear ha scritto:Aiuto che libro Smile non ce la posso fare io sono limitata ...

anche per me è troppo!! study

marina
Run like a Pink
Run like a Pink

Messaggi : 1281
Data d'iscrizione : 20.12.13
Località : Tra Milano e Bergamo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggio Da differentgear il Gio 19 Nov 2015, 15:06

Smile li invidio quelli che riescono a leggere libri così o libri di informatica Smile ehehhee ma gna posso fà Smile
avatar
differentgear
Moderatrice Pink
Moderatrice Pink

Messaggi : 9649
Data d'iscrizione : 16.03.13
Età : 47
Località : Trento

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggio Da simpep il Gio 19 Nov 2015, 15:39

marina ha scritto:
differentgear ha scritto:Aiuto che libro Smile non ce la posso fare io sono limitata ...

anche per me è troppo!! study

Ragazze. Ho la netta sensazione che forse è la mia recensione a essere meno "digeribile" del libro !


zivago ha scritto:Ciao simpep,

. . . .  I libri che ci suggerisci, caro sim, sono però introvabili nelle biblioteche pubbliche. In che modo te li procuri?

Mi sembra di averlo forse già scritto.
Il mensile "Le Scienze", edizione italiana di "Scientific American", si trova in edicola sia in versione single che in coppia con un libro.
Sono ormai tanti anni che usano questa formula e ormai per me una lettura al mese è diventata una base fissa.
Libro+Rivista adesso costano 12,40 euro . Ma, sai, io non ho tanti altri "vizi".
Solo qualche altra rivista di elettronica e di informatica.
Quando dovevo forzare me stesso per smettere di fumare mi ero ripromesso che in caso di successo avrei speso la cifra equivalente in letture. Certo non sarà stato determinante, ma in parte ha contribuito.
Adesso non spendere quella cifra mi darebbe l'idea di venir meno a quella promessa. Laughing
(anche se mia moglie dice che questa è solo una scusa)
Pensa che il primo fascicolo di "Le Scienze" lo comprai nel 1972.

>sim

_________________
......La mia vita non la misuro da quanti respiri faccio, ma dai momenti che mi tolgono il respiro......
avatar
simpep
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 3562
Data d'iscrizione : 28.12.13
Età : 66
Località : Monserrato (Cagliari)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggio Da differentgear il Gio 19 Nov 2015, 21:20

No non credo ... io ho l'allergia a storia, matematica e ... per quanto quest'ultima mi affascini, informatica. Leggo da psicologia a racconti dell' '800 ma ... ci sono cose che non riesco proprio Smile e so che è un limite ... mi piacerebbe superarlo.
avatar
differentgear
Moderatrice Pink
Moderatrice Pink

Messaggi : 9649
Data d'iscrizione : 16.03.13
Età : 47
Località : Trento

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggio Da simpep il Gio 19 Nov 2015, 21:42

.
Anche in quei campi, come per la corsa, per spostare i limiti bisogna fare delle "ripetute" !
>sim

_________________
......La mia vita non la misuro da quanti respiri faccio, ma dai momenti che mi tolgono il respiro......
avatar
simpep
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 3562
Data d'iscrizione : 28.12.13
Età : 66
Località : Monserrato (Cagliari)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Che libro stai leggendo?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 5 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum